Italia Nostra

Data: 30 Ottobre 2020

Sezione di Siracusa – La prof.ssa Mariarosa Malesani nominata “socio meritevole” di Italia Nostra

In occasione del 65esimo anniversario della fondazione, Italia Nostra ha riconosciuto la prof.ssa Mariarosa Malesani della Sezione di Siracusa “socio meritevole”, un riconoscimento dedicato a coloro che si sono distinti per l’impegno, mettendo a servizio del Bene Comune le proprie capacità e competenze (vedi su https://www.italianostra.org/per-festeggiare-il-65-anniversario-di-italia-nostra-30-soci-vengono-eletti-soci-meritevoli/).

La prof.ssa Mariarosa Malesani, fin dalla sua adesione ad IN (2003),  si è distinta per l’entusiasmo, la qualità dell’apporto culturale, le capacità organizzative e la disponibilità  al servizio della Sezione, la quale ha tratto indubbio giovamento dalla sua costante ed attenta partecipazione. Ha pertanto pienamente guadagnato sul campo il merito che Le si riconosce.

Per approfondimento si pubblica di seguito un breve curriculum:

Data dell’adesione: 1 Gennaio 2003. Per molti anni è stata componente del CD.
Dal 6 Marzo 2020 è solo socia.
Si è formata presso l’Università di Padova, dove ha conseguito la laurea in Storia Medievale con tesi pubblicata.  Il Medioevo è rimasto sempre al centro dei suoi interessi culturali, a cui si è aggiunta la passione per la storia della sua città di adozione: Siracusa.
In collaborazione con i soci Augusto Aliffi e Liliana Gissara, nell’Aprile  2007 ha dato alle stampe: “Pesca e pescatori nel  siracusano” per i tipi del “Consorzio Syrakosia”; con gli stessi ha allestito e  curato l’omonima e contemporanea mostra per ITALIA NOSTRA.
A Maggio 2011, per Italia Nostra ha pubblicato: “Fatti e personaggi dell’Alto Medievo siracusano“.
Dal 2003 al 2015 è stata  parte attiva della Sezione come componente del CD, impegnandosi molto  per la salvaguardia, per la fruizione e per la valorizzazione della Latomia dei Cappuccini affidata alla Sezione nel 2004.  Dal 2020, per sopravvenute superiori esigenze, è socia semplice.  A lei si devono testo ed immagini del CD: “La città ed il suo territorio: itinerari storico-artistici a cura di IN, la   Latomia dei Cappuccini“.  Con Pina Cannizzo ha realizzato testo ed immagini della proiezione: “Racconto e immagini  dei Viaggiatori del Gran Tour“.
8 Aprile 2011: Latomia dei Cappuccini – Ha curato l’allestimento per l’inaugurazione del restauro del Monumento a Mazzini.
20 Nov. 2011:  La Latomia si arricchisce dell’ erbario delle piante della Silva Pulcherrima con il suo contributo. Alla Latomia dei Cappuccini dal 2007 al 2014 contribuisce al successo della  Passio Crucis, manifestazione itinerante con recita di brani letterari legati alla Passione di Cristo a cura   dell’attore Marcello Dell’Utri e i suoi allievi.
26 Aprile 2014
:  celebrazione del Centenario del Teatro in Grotta della Latomia che nel 1914 vide la messa  in scena de “Il Carro di Dioniso” di Ettore Romagnoli, a qualche giorno dalla  prima della tragedia “Agamennone”  rappresentata al Teatro Greco. Dal 2006 al 2014, ha contribuito all’organizzazione ed al successo di  “LatomiArte musica, prosa e  letteraturaincontri con l’autore, con registi, con attori e con musicisti” (Daverio, Giorello,Sciortino, Ranzi, Wenders……).
Ha ideato “Latomia sotto le stelle“, spettacolo itinerante notturno con le letture dei giovani narratori di IN,  gruppo da lei costituito e guidato.
20 Aprile 2011: ha curato la presentazione a Palazzo del Senato della lettera di Garibaldi alla Società Operaia  “Archimede” che lo aveva voluto come Presidente onorario; cimelio custodito nella  Biblioteca Civica e restaurato grazie all’attenzione suscitata dalla sua pubblicazione nel saggio “A Futura Memoria” di Liliana Gissara.
Nell’Ottobre 2011, per “Incontro con la disabilità“, con la collaborazione di una specialista di LIS ha organizzato una visita guidata alla Latomia per un gruppo di sordi. Per il Natale 2013, con Gissara e Cannizzo ha allestito alla Latomia il Presepe in grotta con le sagome a grandezza naturale delle ceramiche custodite alla Galleria Regionale di Palazzo Bellomo. Per diversi anni ha accompagnato in visita ad Ortigia i soci di IN e di altre associazione della Città.
Il 9 Dicembre 2013, su invito della  Kore di Enna, ha presentato il lavoro fatto con i “narratori” della Sezione.
5 Novembre 2013 – Ha contribuito all’organizzazione dell’evento voluto dalla Sezione “Oltre il Premio UZB“, in onore dell’archeologa Rosa Lanteri, vincitrice del riconoscimento nazionale.
16 Febbraio 2013 – IN alla BIT di Milano – Conferenza-stampa con i rappresentanti nazionali.
20 Marzo 2014 – In collaborazione con  Ad monumenta sepulcra, per il Comune di SR realizza: “Storia, archeologia e cristianesimo negli Ipogei della Latomia dei Cappuccini“.
Il 16 Febbraio 2013 è con IN alla Stazione Centrale alla manifestazione organizzata per sensibilizzare l’opinione pubblica al problema del trasporto ferroviario a Siracusa.
Il 19 Gennaio 2013 guida i soci in  visita al Museo del Tessuto ed a quello dell’Emigrante di Canicattini Bagni.  Nell’Aprile 2012 è parte attiva nella preparazione dei pannelli per la mostra: “Mestieri scomparsi Siracusa e Provincia ” organizzata alla Sala Caravaggio  della Soprintendenza.
22 Marzo 2013: Ancora per la disabilità, organizza con l’Ente Sordi una visita guidata al Museo del Papiro di Siracusa, con l’ausilio di una specialista LIS.
Porta anche l’INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico) alla Latomia con gli attori che recitano brani delle tragedie rappresentate al Teatro Greco nel Teatro in Grotta.
Lasciato il Direttivo, ha continuato a supportare la Sezione tenendo  incontri con i soci sui suoi approfondimenti  riguardanti la Storia della città e del territorio, corredati da filmati e CD ad integrazione dell’esposizione.
L’apporto dato alla Sezione ha contribuito a rafforzare il ruolo  di IN nel contesto cittadino.

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra