Italia Nostra

Data: 13 Dicembre 2011

Non bucate il Vasari a Palazzo Vecchio!

Ecco il testo dell’esposto di Italia Nostra alla Procura della Repubblica
Al signor Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Firenze

Italia Nostra, associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della nazione, riconosciuta come persona giuridica con D.P.R. n. 1111 del 1958, con sede in Roma, viale Liegi, n. 33, che svolge attività “di rilevante interesse pubblico” “nel campo della tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della nazione” (art.1, legge 23 maggio 1980, n. 211) ed è individuata dal Ministro dell’Ambiente come associazione nazionale di protezione ambientale a carattere nazionale (art.13 legge 8 luglio 1986), nella persona del presidente, legale rappresentante, Alessandra Mottola Molfino (nata a Roma il 24 aprile 1939 e residente ad Argenta – Ferrara -), espone i seguenti fatti perché Ella voglia valutare se in essi siano ravvisabili profili penalmente rilevanti.

(continua a leggere)

Leggi gli articoli di G. Bonsanti, di U. Nannucci ed il commento di Italia Nostra

______________________________________________________________

Per approfondimenti:

Vai all’articolo da “La Repubblica – Ed. Firenze” (del 12.12.2011)

Leggi la rassegna stampa del 10.12.2011

Leggi la rassegna stampa del 09.12.2011

Leggi la rassegna stampa del 08.12.2011

Vai all’articolo da “Il Fatto Quotidiano” (del 07.12.2011)

Vai all’articolo de “Il Messaggero” (del 07.12.2011)

Leggi la rassegna stampa del 06.12.2011 (prima parte)

Leggi la rassegna stampa del 06.12.2011 (seconda parte)

Leggi la rassegna stampa del 06.12.2011 (terza parte)

Vai all’articolo del “The Guardian” (del 06.12.2011)

Vai all’articolo del  “Corriere della Sera” (del 06.12.2011)

Vai all’articolo di “Repubblica” (del 06.12.2011)

Vai all’articolo di Repubblica.it

Leggi gli articoli da Repubblica (del 05.12.2011)

Vai all’articolo del Corriere della Sera (del 05.12.2011)

Vasari, salvado ‘in extremis’ (da “El Pais”.com del 9.12.2011)

“Gratta da Vinci” – Scratch and Win…a “da Vinci”! The Battle over the Battle of Anghiari (da “The Berkshire Review)

Vai all’articolo de “L’Espresso”

______________________________________________________________

Ecco l’appello alla Soprintendente di Firenze Cristina Acidini e al Sindaco di Firenze Matteo Renzi

Desideriamo esprimere la nostra grande preoccupazione per la sorte dell’affresco di Giorgio Vasari in Palazzo Vecchio a Firenze che in questi giorni viene bucato a più riprese nel tentativo di rintracciare quel che potrebbe rimanere della Battaglia di Anghiari di Leonardo.

La dissociazione della dottoressa Frosinini, responsabile del settore pitture murarie presso l’Opificio delle Pietre Dure, ha mostrato che all’interno dell’Opificio stesso non c’è accordo sulla natura e sui rischi di questi interventi.

Riteniamo del tutto improbabile che Vasari abbia sigillato qualcosa di ancora leggibile sotto un muro, e ci preoccupa che siano stati a dir poco sottovalutati i più attendibili risultati della ricerca storico-artistica, i quali mostrano che la Battaglia era con ogni verosimiglianza sulla parete opposta a quella che ora si sta forando.

Condividiamo dunque le ragioni dell’esposto presentato da Italia Nostra alla Procura della Repubblica di Firenze, e chiediamo alla Soprintendente Cristina Acidini e al Sindaco Matteo Renzi di fermare i lavori, e di non riprenderli senza aver insediato un osservatorio terzo, formato da autorevoli specialisti di storia dell’arte del Rinascimento.

Ecco le prime firme

Stiamo continuando a raccogliere firme… presto pubblicheremo l’elenco completo! Intanto puoi firmare anche tu compilando il form qui sotto!

Firma anche tu l’appello: compila il form qui sotto

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra