Italia Nostra

“Non applicate il piano-casa Liguria”: Fai, Italia Nostra, Legambiente, Lipu e Wwf scrivono ai presidenti dei parchi della Liguria

28 Gennaio 2016

I Presidenti nazionali di FAI – Fondo Ambiente Italiano, ITALIA NOSTRA, LEGAMBIENTE, LIPU Birdlife Italia e WWF Italia rivolgono un accorato appello ai Presidenti dei dieci parchi nazionali e regionali della Liguria affinché non applichino le disposizioni previste dal nuovo Piano-Casa approvato in Consiglio Regionale lo scorso 22 dicembre 2015.

L’Ente Parco può opporsi all’applicazione delle disposizioni riguardanti ampliamento e cambio di destinazione d’uso di fabbricati interni alle aree protette contenute in questa legge, in vigore dal 7 gennaio scorso.

Per applicare tali disposizioni l’Ente Parco dovrebbe emanare apposite delibere in deroga al proprio ordinamento. Le associazioni chiedono invece ai Presidenti dei parchi liguri di non derogare con simili delibere dai loro stessi piani, in modo da evitare o limitare i pericolosi effetti di questa legge, che, attraverso la deregulation, rischia di minare le fondamenta della tutela dei parchi regionali e nazionali affidati alla loro responsabilità.

Le aree protette d’Italia, del resto, non sono poi così protette. I dati pubblicati dall’ISTAT nel rapporto BES 2015 evidenziano che, stando all’ultimo censimento (2011), l’indice di urbanizzazione delle aree sottoposte a vincolo paesaggistico, tra cui i parchi, è cresciuto del 4,7% dal 2001, con un +34.500 nuovi fabbricati a uso abitativo: un incremento solo di poco minore a quello registrato nel decennio precedente (6%), quando il settore edilizio non risentiva della crisi. Un dato preoccupante, che indurrebbe a rafforzare il sistema della tutela garantito dalla legge, e non piuttosto a evaderlo o minarlo, come sembra fare il nuovo Piano-Casa della Liguria.

Le associazioni unite, dopo aver contestato il Piano-Casa nelle diverse e opportune sedi e durante tutto l’iter approvativo e dopo aver chiesto al Governo di impugnare la legge ligure di fronte alla Corte Costituzionale, confermano attraverso questo accorato appello un parere negativo su alcune disposizioni di questa norma, che per fare il beneficio di pochi, rischiano di fare danno all’intera regione e all’Italia, che ha nei parchi della Liguria, e in generale nel patrimonio paesaggistico tutelato dall’articolo 9 della Costituzione, un tesoro unico e inestimabile.

 

Ufficio Stampa FAI

Simonetta Biagioni – stampa – tel. 02.467615219 [email protected]

Novella Mirri – radio e tv – tel. 06.68308756 [email protected]

Ufficio Stampa Italia Nostra

Maria Grazia Vernuccio – tel. 335.1282864 [email protected]

Ufficio Stampa Legambiente

Milena Dominici – tel. 06.86268376; 349.0597187 [email protected]

Ufficio Stampa WWF

Cristina Maceroni – tel. 06. 84497213 [email protected]

***

ULTIME NEWS

FAI – Fondo Ambiente Italiano, ITALIA NOSTRA, LEGAMBIENTE, LIPU Birdlife Italia e WWF Italia plaudono alla decisione del Consiglio dei Ministri riunitosi oggi, venerdì 19 febbraio, di impugnare di fronte alla Corte Costituzionale il Piano Casa della Regione Liguria. Le associazioni hanno da sempre sostenuto le debolezze e i rischi insiti in questo provvedimento. vai alla news

 

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy