LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Arsenale di Venezia

Autore segnalazioneSegnalazione del giugno 2016 – sezione di Venezia – venezia@italianostra.org
Data aggiornamento26/09/2021
Denominazione beneArsenale di Venezia
RegioneVeneto
ProvinciaVenezia
ComuneVenezia
Indirizzo30122 Venezia VE
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 45.435008370773105, 12.349945400975272
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleComplesso monumentale, Edificio produttivo, Fabbrica
Inserire immagine arsenale-venezia.jpg
Descrizione immagineVista dell'Arsenale di Venezia
Descrizione generale del bene

L'Arsenale di Venezia è ubicato nel margine orientale della Città Antica, occupando una vasta area di 48 ettari inserita nel sistema lagunare che comprende le isole e il litorale. Il complesso è formato da più corpi di fabbrica, articolati a est secondo una forma quadrangolare che abbraccia lo specchio d'acqua di connessione con il mare e delimitati a ovest dal Canal de le Galeazze e dalle Fondamenta Arsenale. La zona dell'Arsenale Sud è adibita a sede della Biennale di Venezia, mentre la zona Nord è oggetto di restauro.

Presenza di elementi di pregio

L'Arsenale si distingue per la presenza di architetture di grande pregio artistico e storico. In particolare, l'ingresso monumentale, la porta di Terra, è un basso edificio a terminazione merlata, affiancato dalle torri, con il portale arcato sottolineato dalle due coppie di colonne binate su podio, sul cui architrave si erge la statua del leone alato simbolo di Venezia.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesse

Il complesso, con numero identificativo 214156 e denominazione “Arsenale”, è un monumento architettonico di “interesse culturale dichiarato”. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna.

Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. ListaVincoli-2.pdf
Interesse pubblico del bene

Il complesso architettonico ha rappresentato un punto nevralgico nell'economia della città di Venezia, qualificandosi quale alta espressione della tradizione marinara della Serenissima. Dotato di una precisa organizzazione logistica sin dalle origini, l'arsenale di Venezia era un luogo di produzione in cui le maestranze specializzate assemblavano con tempi e modi prestabiliti le diverse componenti, già pronte da montare.

Periodo di realizzazioneDal XII secolo
Funzione in passato

Sorto come cantiere di Stato, l'Arsenale è divenuto nei secoli la maggiore fabbrica navale al mondo. Raggiunto l’apice del suo sviluppo funzionale e territoriale negli anni della I Guerra Mondiale, successivamente l’Arsenale è stato oggetto di un progressivo abbandono. Dal 1980, l'Arsenale è la sede della Biennale di Venezia, promuovendo la riconversione dell'antica fabbrica.

Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentale

L'Arsenale di Venezia documenta la tradizione della produzione navale della Serenissima. Inoltre questo complesso consente di rileggere il funzionamento e l'organizzazione di una fabbrica antica, configurandosi come una fonte preziosa e inesauribile di informazioni.

Nome autoreGiorgio
Cognome autoreBellavitis
TitoloL'Arsenale di Venezia
Anno1983
Nome autoreGuglielmo
Cognome autoreZanelli
TitoloGuida all'Arsenale di Venezia
Anno2006
Nome autoreGuglielmo
Cognome autoreZanelli
TitoloLa Casa dell'Arsanal
Anno2014
Casa editriceCentro Internazionale della Grafica
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/VincoliInRete/vir/bene/dettagliobene214156
Sito/URLhttps://www.comune.venezia.it/it/arsenaledivenezia
Sito/URLhttps://www.mosevenezia.eu/mose/
Sito/URLhttps://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2018/09/04/news/arsenale-l-allarme-per-gli-storici-bacini-diventeranno-il-magazzino-del-mose-1.17216782
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Aspetti strutturali (mancanza di tetto), Superficiali (umidità), Superficiali (vegetazione), Superficiali (mancanza di intonaco.), Generali (abbandono)
Descrizione dello stato di conservazione

Le aree dell'Arsenale Sud, sede della Biennale di Venezia, sono in buono stato di conservazione; diversamente quelle a Nord presentano più gravi problematiche di degrado. Questa zona è destinata a divenire il centro per il controllo e la manutenzione del Mose e per la gestione dell'intero ecosistema lagunare. Le problematiche conservative concernono soprattutto le modalità con cui sarà effettuata la nuova destinazione d'uso e di come verranno riutilizzati gli antichi bacini di carenaggio, unici in Adriatico, costruiti nell'Ottocento per la manutenzione delle navi in asciutto e che, secondo il progetto, dovrebbero diventare le “vasche” per le paratoie Mose. Questa prospettiva suscita perplessità in chi sostiene la vocazione culturale dell'Arsenale.

ProprietàSoggetto pubblico
Tipologia soggetto pubblicoComune
Funzione attuale del beneLe aree dell’Arsenale Sud sono utilizzate dalla Fondazione della Biennale di Venezia e sono accessibili nei mesi di apertura delle mostre. Nello stesso periodo è possibile visitare il Giardino delle Vergini. Le aree dell'Arsenale Nord sono destinate a ospitare il centro di manutenzione del Mose.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Nel 2000 il Consorzio Venezia Nuova e il Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche del Triveneto hanno iniziato il restauro dell’Arsenale Nord.
Eventuali proposte di riutilizzo:Si prospetta di destinare l'Arsenale Nord a centro di manutenzione del Mose.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?
IndicazioniL'Arsenale Sud è accessibile nel periodo delle mostre, così come il Giardino delle Vergini. L'Arsenale Nord è liberamente visitabile in orario diurno.
E' aperto al pubblico?
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra