LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Chiesa dell’Immacolata (RC)

Autore segnalazione

Segnalazione del 13 gennaio 2018 – Sezione di Reggio Calabria di Italia Nostra – reggiocalabria@italianostra.org

Data aggiornamento18/10/2021
Denominazione beneChiesa dell'Immacolata (RC)
RegioneCalabria
ProvinciaReggio-Calabria
ComuneFiumara
LocalitàSan Nicola
IndirizzoVia la Terra, 8, 89050 San Nicola RC
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 38.21101764775148, 15.693854952479176
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleEdificio adibito al culto
Inserire immagine Chiesa-dellImmacolata-768x576-1.jpg
Descrizione immagineVista della chiesa dell'Immacolata
Inserire immagine Chiesa-dellImmacolata3.jpg
Descrizione immagineVisuale verso l'altare maggiore
Inserire immagine Chiesa-dellImmacolata2-768x576-1.jpg
Descrizione immagineImmagine della navata
Descrizione generale del bene

La chiesa dell'Immacolata sorge ai margini del centro abitato di San Nicola, in un territorio prevalentemente agricolo. L'edificio sacro è ad aula unica conclusa dal profondo coro poligonale, ed è coperta dal tetto sorretto dalle capriate lignee. All'esterno, la facciata è a un solo ordine di paraste tuscaniche su podio che sorreggono la trabeazione, sopra la quale si eleva il timpano mistilineo; in asse si apre l'accesso rettangolare incorniciato e architravato.

Presenza di elementi di pregio

All'interno, le superfici laterali della navata sono scandite dalle paraste di ordine ionico cinquecentesco (all’occhio delle volute è appeso un serto di fiori e foglie di stucco bianco), al di sopra delle quali corre la trabeazione che si interrompe in corrispondenza della pala d'altare. Il fregio ha il fondo in grigio su cui risaltano i leggeri decori fitomorfici bianchi; nei risalti della trabeazione sono presenti dei piccoli cesti di fiori, mentre al di sopra dei capitelli risaltano dei grappoli di fiori bianchi. L'altare, di grande pregio artistico, è intarsiato con marmi policromi. La tela contenuta nella cornice mistilinea raffigura la “Madonna Immacolata con angeli musicanti e simboli delle laudi”. In controfacciata, è collocata la cantoria dal movimento ondulato e sostenuta da due grandi mensole. I colori degli ornamenti vertono sulla delicata bicromia del color travertino e del cilestrino.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesse

Il bene architettonico, con numero identificativo 132278 e denominazione “Chiesa dell'Immacolata”, è di “interesse culturale non verificato”. Anche la sacrestia è registrata con numero identificativo 158159 e denominazione “Sacrestia della Chiesa dell'Immacolata”, risultando di “interesse culturale non verificato”. L'intero “Complesso della Chiesa dell'Immacolata” è registrato con numero identificativo 122791. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la citta' metropolitana di Reggio Calabria e la provincia di Vibo Valentia.

Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. vincoliinrete-8.pdf
Interesse pubblico del bene

La chiesa dell'Immacolata rappresenta un interessante esempio di architettura settecentesca, realizzata dopo il sisma del 1783, nel territorio calabrese alle falde dell'Aspromonte. In particolare, il lessico architettonico impiegato richiama le forme coeve in area siciliana, come suggerisce anche l'apporto delle medesime maestranze nei decori della chiesa.

Autore/iGiuseppe Porchi
Periodo di realizzazioneXVIII-XIX sec.
Funzione in passato

Edificato al posto della precedente chiesa esistente già nel 1481, andata distrutta a seguito del sisma del 1783, l'edificio attuale è eretto dal 1784 su progetto dell’ingegnere reggino Giuseppe Porchi per un costo di 20 ducati ed è completato nel 1832. In questa data è apposta la tela d'altare eseguita dal pittore messinese Gaetano Bonsignore. Tra il 1863 e il 1872 sono eseguite delle opere per il rafforzamento dei muri laterali; dopo il 1908, è ricostruito il tetto, crollato a causa del terremoto. Nel 1996 sono stati realizzati dei lavori di manutenzione straordinaria e di risanamento conservativo.

Elementi di rilievo dal punto di vista storico-documentale

La chiesa si lega fortemente alle tradizioni storico-cultuali del borgo di Fiumara. Ogni anno, l’8 dicembre, festa della patrona Maria SS. Immacolata, è svolta la processione della sacra effige della Madonna che viene portata a spalle per le vie del paese, a partire dalla chiesa in piazza San Rocco. L'edificio di culto testimonia, quindi, la profonda devozione religiosa del popolo fiumarese, assumendo così un carattere fortemente identitario per la comunità.

Nome autoreGiovanni
Cognome autoreMusolino
TitoloFiumara Di Muro, storia religiosa e civile
Anno2003
Casa editriceGrafo Editor s.r.l.
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/VincoliInRete/vir/bene/dettagliobene132278#
Sito/URLhttps://www.avveniredicalabria.it/flomaria-muri-la-mostra-che-narra-le-antichita-di-fiumara/
Sito/URLhttp://paesi.altervista.org/?p=4501
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoAspetti strutturali (fratture), Superficiali (umidità)
Descrizione dello stato di conservazione

La chiesa presenta problemi di carattere superficiale e strutturale. All'esterno dell'edificio, l'area nel suo insieme è deturpata da costruzioni incompiute e in stato di degrado.

ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoEnte ecclesiastico
Funzione attuale del beneLa chiesa è sporadicamente utilizzata come sede di mostre.
Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Non si riscontrano al momento progetti di recupero del bene.
Eventuali proposte di riutilizzo:Non si riscontrano al momento proposte di riutilizzo del bene.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?No
E' aperto al pubblico?No
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra