LISTA ROSSA ITALIA NOSTRA

Chiesa di S. Vincenzo (VI)

Autore segnalazioneSegnalazione del 5 agosto 2016 – Sezione di Schio di Italia Nostra – schio@italianostra.org
Data aggiornamento21/10/2021
Denominazione beneChiesa di S. Vincenzo (VI)
RegioneVeneto
ProvinciaVicenza
ComuneThiene
IndirizzoVia Santa Rosa, 36016 Thiene VI
Indirizzo di georeferenziazione (da Google MAPS) 45.71138861843741, 11.471280889403541
CategoriaBeni culturali
Categoria specialistica bene culturaleAffresco, Edificio adibito al culto
Inserire immagine schio-11.jpg
Descrizione immagineVista della navata
Inserire immagine schio2.jpg
Descrizione immagineVista della facciata di S. Vincenzo a Thiene
Descrizione generale del bene

La chiesa di San Vincenzo sorge ai margini del centro storico di Thiene. La chiesa è a navata unica di forma rettangolare ed è copertura a capriate, mentre il profondo presbiterio, inquadrato dall'arco trionfale a sesto acuto, è voltato a vela ed è riccamente decorato. All'esterno, la facciata è a terminazione a due spioventi, con in asse il portale rettangolare incorniciato e sormontato dall'oculo. Al termine dell'edificio, sul fianco sinistro del presbiterio, si innalza il campanile a un ordine di monofore, coronato dalla copertura conica.

Presenza di elementi di pregio

All'interno dell'aula, lungo le pareti della navata sono presenti gli affreschi datati tra il 1335 e il 1340 e riferibili al Maestro di San Lorenzo, artista operante a Vicenza in quegli anni. Queste raffigurazioni di santi denunciano chiaramente l’influenza stilistica di Giotto, soprattutto per la dolcezza dello sguardo, per l'accesa policromia e per i panneggi degli abiti, mancano invece del tutto gli sfondi prospettici propri dell’opera giottesca. Del XV secolo è invece la decorazione del presbiterio, che viene completamente ricoperto di affreschi attribuiti a Giovanni Badile, pittore tardogotico veronese, la cui attività a Vicenza è documentata negli anni tra il 1418 e il 1433. In queste opere, che interessano la volta e le lunette, si rileva l'uso della prospettiva. Del XVII secolo è inoltre l'altare maggiore.

Interesse culturale del bene (c.d. vincolo)
Tipo interesse

Il bene architettonico “Chiesetta di S. Vincenzo”, con numero identificativo 69366 e numero di catalogo generale 00184416, è di “interesse culturale dichiarato” ai sensi della L. 364/1909 art. 5 con vincolo in data 30-06-1926. Ente competente: Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza.

Allega documento. L’allegato è riferito a documentazione ufficiale riferita al vincolo/descrizione dell’interesse culturale. DettaglioBene1-8.pdf
Interesse pubblico del bene

La cappella gentilizia racchiude delle espressioni artistiche di alto pregio, configurandosi come un bene stratificatosi nel tempo e arricchitosi delle opere di maestri insigni.

Periodo di realizzazioneXIV-XVII secolo
Funzione in passato

Nel XIV secolo, la chiesa è ad aula rettangolare con tetto a capanna. Nel secolo successivo, sono realizzati il presbiterio, la piccola sacrestia con il campanile e la canonica. Nel XVII secolo, la copertura della navata è sopraelevata, in facciata è realizzato l'oculo sopra il portale d'ingresso, nel presbiterio è eseguito l'altare ed è ampliata la canonica.

Nome autoreAA.VV.
TitoloChiesa di San Vincenzo in Thiene, 1333-1983
Anno1984
Nome autoreShigetoshi
Cognome autoreOsano
TitoloMichelino da Besozzo in San Vincenzo di Thiene 
Anno1989
InParagone. Arte, 40.1989, 467=N.S., 13, 63-67 
Sito/URLhttp://vincoliinrete.beniculturali.it/VincoliInRete/vir/bene/dettagliobene69366#
Sito/URLhttps://accogliamoleidee.wordpress.com/2016/05/14/la-chiesa-di-san-vincenzo-in-thiene-2/
Sito/URLhttps://www.difesapopolo.it/Atlante/Le-parrocchie-della-diocesi/Da-San-Sebastiano-in-Thiene-a-Selvazzano-Dentro/San-Vincenzo-in-Thiene/Le-opere-d-arte-di-San-Vincenzo-in-Thiene
Sito/URLhttps://accogliamoleidee.wordpress.com/2017/11/25/chiesa-di-san-vincenzo-a-thiene/
Stato di conservazioneMediocre
Motivazioni del degradoSuperficiali (umidità)
Descrizione dello stato di conservazione

Gli affreschi collocati sulla parete est della navata presentano notevoli e numerosi rigonfiamenti causati dalla forte umidità e dalle infiltrazioni d’acqua, provenienti sia dal muro stesso che dal tetto, che è stato recentemente restaurato.

ProprietàSoggetto privato
Tipologia soggetto privatoEnte ecclesiastico
Funzione attuale del bene

L’edificio attualmente è aperto solo in alcune occasioni.

Eventuali progetti finalizzati al recupero/riutilizzo:Attualmente non si rilevano progetti finalizzati al restauro del bene.
E’ raggiungibile da una strada?
E’ raggiungibile da un sentiero?No
E’ possibile avvicinarsi?
E’ possibile accedere all’interno?
E' aperto al pubblico?
Altre notearch. Gilberto De Giusti

Ci daresti una mano?

Regalati la tessera di Italia Nostra e donala ai tuoi amici per proseguire una storia lunga oltre 65 anni di iniziative, progetti e battaglie per il Paese.

Italia Nostra